About

La Sartoria Letteraria nasce dal desiderio di aprire una libreria su misura per i piccoli lettori alla scoperta del loro mondo interiore e dell’incontro con il sé e per i lettori più grandi alla ricerca di un ago che fissi punti fermi nella loro esistenza.
Il tessuto della Sartoria Letteraria è costituito da professionisti, che hanno in comune una grande passione per i libri e  per le relazioni familiari da riorganizzare e riequilibrare.
I libri che la Sartoria letteraria propone raccontano storie che intrecciano vite, sfiorano anime, incontrano persone, scavano nell’intimo.
Si tratta di storie calde, non sempre morbide o semplici, che raccontano di sentimenti ed emozioni in cui riconoscersi e nelle quali, a volte, perdersi per poi ritrovarsi, rinnovati e trasformati.
Il nostro obiettivo? Cucire buoni sentimenti, rammendare cuori tristi, creare nuove e fresche trame d’animo.

Stefania Barile

Founder


Sono Stefania e svolgo da anni la professione di mediatrice familiare.
Mi occupo di gestione dei conflitti familiari, originati dalla separazione legale e/o dal divorzio.
Ai genitori in conflitto offro uno spazio di ascolto per costruire o recuperare una buona ed efficace comunicazione, facilitando il dialogo e il confronto fra loro e favorendo la presa di accordi separativi condivisi, duraturi e sostenibili, a tutela e protezione del benessere dei figli e delle relazioni familiari.
~
Insieme a Ottavia ho fondato l’associazione “La Sartoria Letteraria” che si propone di sostenere le donne a tutto tondo, di spronarle a superare difficoltà e smarrimenti, restituendo loro autenticità e amor proprio.
~
Amo i libri con trasporto, miei compagni di vita e continua fonte di ispirazione e intimo nutrimento della mia persona e della mia anima.
Trovo nei libri dei potenti alleati e dei sapienti maestri capaci di tessere le trame della nostra vita ed esperienze.

Il mio libro del cuore è:
“L’eleganza del riccio” di Muriel Burbery
“Madame Michel ha l’eleganza del riccio: fuori è protetta da aculei, una vera e propria fortezza, ma ho il sospetto che dentro sia semplice e raffinata come i ricci, animaletti fintamente indolenti, risolutamente solitari e terribilmente eleganti.”

Ottavia Biase

founder dell'associazione "La Sartoria Letteraria

Mi chiamo Ottavia.
Dopo 42 anni di lavoro nel settore delle Risorse Umane, sono approdata in quell’isola felice che si chiama “pensione”.
Ho viaggiato in tutta Italia per lavoro, ho incontrato molte persone, soprattutto donne.
Ho raccolto le loro storie, ne ho fatto tesoro e le ho custodite con tenacia.
~
È arrivato ora il momento di restituire quanto generosamente ricevuto e di metterlo a disposizione del mondo femminile.
Sono convinta che proprio grazie al vissuto di ognuno sia possibile costruire una vita migliore per tutti.
Questo oggi il mio obiettivo: sostenere chi vuole realizzare i propri sogni, perchè la speranza di potercela fare possa essere una certezza.
Il mio motto è “basta crederci!”
~
Insieme a Stefania ho fondato l’associazione “La Sartoria Letteraria” che si propone, come scopo principale, di valorizzare ogni donna, riconoscendone dignità, autorevolezza, anche professionale, autonomia e indipendenza socio-economica.

Il mio libro del cuore è
“Sei qualcuno ?”
Storia di una dublinese
di Nuala O’Faolain
“Sei qualcuno?” è l’ intensa, coraggiosa testimonianza di una donna che, giunta alla mezza età,  non ha paura di fare i conti con se stessa e con le proprie debolezze.